DALLE FETTE AI GUSCI

HOME PAGE

C’eravamo ormai abituati negli ultimi  anni a trovare nella seconda prova scritta dei licei scientifici alcuni quesiti in cui, per calcolare il volume di un solido, era necessario applicare il metodo “delle fette”, quest’anno invece abbiamo avuto un’altra sorpresa : l’integrazione “a cipolla” o col metodo “dei gusci “quesito-10_PNI2010

Quello che sembrava solo un mezzo per valutare le capacità intuitive e critiche degli allievi, si è invece rivelato come una richiesta di competenza di uscita per gli studenti del liceo scientifico: conoscere i metodi propri dell’analisi infinitesimale e saperli applicare in ambito geometrico.

I metodi forniscono inoltre uno spunto interessante per un approccio intuitivo al concetto di integrale e anche ad una riflessione di carattere storico, con un riferimento al problema  degli “indivisibili” e alle problematiche relative al concetto di infinito

Approfondiamo il significato dei due metodi per il calcolo dei volumi

Il metodo delle fette agli esami di stato— esempi

I l metodo “delle fette” e gli “Indivisibili” di Cavalieri

“il metodo dei gusci”e gli “Indivisibili” curvi di Torricelli

HOME PAGE

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...